Quando usare il box per bambini

Quando usare il box per bambini ? Guida all’uso corretto

Utilizzare il miglior box per bambini nel modo corretto può fare la differenza tra il trasformare il tempo passato al suo interno in un momento di gioco e divertimento ed un momento di capricci e stress per i genitori.

Perciò in questa guida voglio insegnarti come utilizzare un box per bambini nel modo corretto e voglio rispondere a tutte le domande più comuni che i neo genitori hanno riguardo a questo strumento.

Quando mettere i bambini nel box ?

Per rispondere a questa domanda è bene partire chiarendo subito qual’è la funzione principale di un box.

Devi infatti sapere che i box per bambini sono nati per garantire che mentre i genitori sono impegnati a svolgere altre faccende come lavorare, pulire o cucinare il bimbo sia al sicuro e lontano da possibili pericoli.

Detto ciò, esistono alcuni accorgimenti da prendere per far si che il bambino colleghi il box al gioco e al divertimento e non al fatto di essere abbandonato dai sui genitori perché sono troppo occupati per stare con lui.

A quanti mesi il box per bambini ?

Un’altra delle domande più comuni che viene fatta dei neo genitori è a quanti mesi si può iniziare ad usare il box ? La risposta èQuando usare il box per bambini dopo i 6 mesi di età.

Meno di 6 mesi

Prima dei 6 mesi i bambini non hanno ancora del tutto sviluppato il senso dell’equilibrio e ciò si può facilmente notare quando collocando un bambino seduto, questo dopo poco tenderà a cadere di lato.

Nel caso lasciassiamo il bambino da solo all’interno del box, questa sua mancaza di equilibrio può rappresentare un pericolo per la sua incolumità poichè cadendo potrebbe farsi male sbattendo la testa o finendo in una posizione scomoda.

Dai 6 ai 12 mesi

Questa è la fascia di età nella quale è maggiormente consigliato l’uso di un box poichè il bambino inizia a sviluppare le capacità psicomotorie e a rendersi conto del proprio corpo.

Ed è durante questa fase che il pargolo inizierà a compiere i primi passi e a volersi alzare in piedi, perciò è bene che il box sia equipaggiato con delle manigle e dei supporti per rendergli la vita più facile ed aiutarlo nel suo intento.

Dai 12 ai 24 mesi

Generalemte superati i 12 mesi di età la maggior parte dei bambini avrà già iniziato a camminare, per questo motivo l’uso del box deve essere molto sporadico.

In più, siccome il box limita molto la libertà di movimento di un bambino è bene usarne uno che non sia troppo piccolo per non rischiare di far sentire il bambino in trappola e di collegare il tempo passato nel box ad una punizione.

Una valida alternativa al box durante questo periodo può essere un recinto di sicurezza, in quanto questa soluzione unisce la sicurezza di mantenere il bimbo in una zona delimitata della casa alla libertà potersi muovere ed esplorare.

Oltre i 24 mesi

Superati i 2 anni di età, il box oltre a stare “stretto” alla maggior parte dei bambini, probabilmente non riuscirà neache più a reggere il suo peso in quanto generemalemte la capacità massima si aggira intorno ai 10-15kg.

Come ho suggerito prima, nel caso fosse ancora necessario delimitare una spazio protetto, la soluzione migliore resta un recinto di sicurezza.

Box bambini: controindicazioni ed errori

Quando utilizzare box bambiniOra che abbiamo chiarito come utilizzare un box nel modo corretto, analizziamo alcuni errori comuni che vengono commessi e come evitarli:

Abbondonare il bimbo dentro il box

Se vogliamo evitare che nostro figlio faccia i capricci ogni volta che lo inseriamo nel box dobbiamo collegare questo momento al gioco e non all’abbandono.

Per far ciò le prime volte in cui inseriamo il bimbo al suo interno non dobbiamo andare via subito, ma dobbiamo rimanere lì a giocare con lui facendolo divertire, in questo modo il ricordo dei primi momenti nel box sarà positivo.

Creare un ambiente accogliente

E’ normale che se mettiamo nostro figlio in un box sporco, pericolante e senza nessun gioco o accessario, non passerà molto tempo prima che al solo pensiero di entrarci il bimbo inizi a piangere.

Per questo motivo è bene avere cura di pulire il box almeno una volta a settimana e nel caso non fossero già presenti nella dotazione standard di inserire all’interno diversi giochi in modo che il bimbo possa intrattenersi e far passare il tempo più velocemente.

Nel caso non vogliate comprare accessori agguntivi, vi consiglio di acquistare un box di un prezzo più elevato ma che sia venduto già completo di giochi e palestrina.

Box bambini: quando usarlo

Bene questa era la mia guida su come, quando e perchè usare un box per bambini e se sei arrivata fino al fondo della lettura, ora anche tu sei un’esperta di questo strumento.

Mi raccomando ricordati di non abusarne ma utilizzalo solo quando realmente non puoi farne a meno, in questo modo tuo figlio creerà un bel ricordo collegato a quei momenti e non vedrà il box come una gabbia che lo intrappola e lo tiene lontano dai suoi amati genitori.

ARTICOLI CORRELATI