Scarpe primi passi

Migliori scarpe primi passi del 2021 – Classifica Top 5

#1
Juicy Bumbles Scarpine Bambino

1. Juicy Bumbles Scarpe Primi Passi Bimbo

Le migliori per bambini

#2
Juicy Bumbles Scarpine Bambina

2. Juicy Bumbles Scarpe Primi Passi Bamba

Le migliori per bambine

#3
Bobux Scarpine Prima Infanzia

3. Scarpe Primi Passi Bobux

Le migliori qualità-prezzo

#4
Dotty Fish Scarpe Prima Infanzia

4. Dotty Fish Scarpe Primi Passi

Le più vendute

#5
MiniFeet Scarpe Primi Passi

5. MiniFeet Scarpe Primi Passi

Le più economiche

Le 5 migliori scarpe primi passi - Classifica 2021

Ci sono momenti nella vita di un bambino che noi mamme non dimenticheremo mai. L’emozione della sua prima parola, le sue manine protese verso di noi e, ovviamente, i suoi primi passi.

Il camminare è uno degli step più importanti della crescita dei nostri figli e questo è anche il motivo per cui noi mamme siamo così agitate quando ciò non avviene. Niente paura, i bambini crescono in modo diverso, c’è chi comincia a camminare a nove mesi e chi dopo diciotto. 

La cosa più importante è farsi trovare pronti dinanzi ai primi passi dei nostri pargoletti ed è per questo motivo che oggi ho scelto di parlarvi delle scarpette per neonati, selezionando per voi – tra le tantissime in vendita – le cinque migliori scarpe primi passi.

IL MIGLIORE IN ASSOLUTO

IL MIGLIORE IN ASSOLUTO

LE MIGLIORI PER BAMBINI

1. Juicy Bumbles Scarpe Primi Passi Bimbo

Juicy Bumbles Scarpine Bambino

Pro

  • Realizzate in pelle morbida 
  • Suola antiscivolo
  • Spazio aggiuntivo per la crescita
  • Numerosissime fantasie
  • Buon supporto dell'arco plantare

Contro

  • Attenzione alle taglie

Recensione:

Le prime scarpe che vi presenterò quest’oggi sono a marchio Juicy Bumbles e, a mio modesto parere, sono le migliori scarpe primi passi bimbo che potete acquistare per un maschietto.


I materiali con cui vengono realizzate le scarpette sono importantissimi e, in questo caso, ci troviamo di fronte a delle calzature in morbida pelle, la scelta migliore per i vostri bimbi.


La pelle è elasticizzata alla chiusura e sulla caviglia, così da non stringere il piedino permettendo ogni tipo di movimento in totale sicurezza.


La suola è totalmente scamosciata e anche questo è un aspetto molto importante perché permetterà al vostro bambino di avere maggiore presa sul pavimento, evitando così di scivolare, e sarà in grado di assicurargli una buona protezione in caso di caduta ammortizzando l’urto con il terreno. 


In più, queste scarpette sono realizzate lasciando dello spazio aggiuntivo verso la punta che permetterà al piede di crescervi all’interno, incoraggiandone la crescita senza alcun tipo di fastidiosa – o peggio – dolorosa limitazione.


Le scarpette sono disponibili in cinque diverse misure e ben ventiquattro fantasie che vanno dal classico leone all’esotico tucano

LE MIGLIORI PER BAMBINE

2. Juicy Bumbles Scarpe Primi Passi Bimba

Juicy Bumbles Scarpine Bambina

Pro

  • Facili da indossare 
  • Difficili da togliere (per la bimba)
  • Ottima presa sul pavimento
  • Quaranta diverse colorazioni
  • Buon supporto dell'arco plantare

Contro

  • Attenzione alle taglie

Recensione:

Come nel caso precedente, anche per la vostra bimba ho scelto le scarpine primi passi a marchio Juicy Bumbles.


Si tratta di scarpe primi passi bambina molto simili alle scorse, completamente rifinite in pelle molto resistente ma non troppo rigida, così da lasciare la più completa libertà di movimento alle vostre figlie.


Anche queste scarpette sono dotate di una suola scamosciata che ne garantisce l’antiscivolo e un buon sostegno per i primi passi. 


A tal proposito queste calzature sono semplicissime da indossare ma molto difficili da togliere.


Infatti, vi sarà spesso capitato che, un po’ per scomodità e un po’ per gioco, le bambine siano riuscite a togliersi le scarpette vagando per casa senza alcuna protezione e con il rischio di farsi male, ma vi posso garantire che, scegliendo questo modello, ciò non accadrà.


Queste scarpine sono sostitutive dei calzini antiscivolo, poiché assicurano la stessa presa con il terreno garantendo maggiore sicurezza e anche maggiore calore al piede.


Anche in questo caso la scarpa è concepita nella prospettiva della crescita lasciando più di un centimetro in ogni taglia per l’allungamento del piede del bambino.

LE MIGLIORI QUALITA' - PREZZO

3. Scarpe Primi Passi Bobux

Bobux Scarpine Prima Infanzia

Pro

  • Approvate dall’American Podiatric Medical Association 
  • Leggerissime
  • Lavabili in lavatrice
  • Pelle scamosciata
  • Suola flessibile

Contro

  • Disponibili solo in tre taglie

Recensione:

Se siete alla ricerca del miglior rapporto qualità prezzo non potete farvi sfuggire queste scarpette per bambini Bobux.


Il celebre marchio neozelandese ha progettato queste scarpette pensando davvero a tutto.


La scarpa è, infatti, in vera pelle, morbida al punto che si può piegare totalmente su se stessa senza mai stropicciarsi, mentre la suola è scamosciata ed è totalmente traspirante, garantendo una buona aerazione della pelle e un ottimo grip sul pavimento. 


Non sono presenti chiusure oltre all’elastico attorno alla caviglia che avvolge, senza mai stringere, il piedino del vostro piccolo.


In virtù del suo attento design questo modello è anche stato approvato dall’American Podiatric Medical Association, garanzia di affidabilità. 


Le Bobux sono scarpe da bambino molto leggere (meno di 60g ciascuna) e questo garantisce un corretto sviluppo del piede e la totale libertà di movimento del bimbo.

 

In più, sono lavabili in lavatrice, aspetto da non sottovalutare perché vi garantirà di mantenere sempre il vostro bambino a contatto con una superficie pulita ed evitare che porti alla bocca il risultato di lunghe passeggiate. 

LE PIU' VENDUTE

4. Dotty Fish Scarpe Primi Passi

Dotty Fish Scarpe Prima Infanzia

Pro

  • Punta larga e arrotondata 
  • Totalmente anallergiche 
  • Molte taglie e colorazioni
  • Buon supporto dell'arco plantare
  • Ideali dei 9 mesi in sù.

Contro

  • Non lavabili in lavatrice

Recensione:

Per la categoria “le più vendute” si impongono le celebri Dotty Fish, una delle marche più note alle neomamme per l'ottima qualità delle scarpette che realizza.


Queste scarpine sono state disegnate in Inghilterra e sono pensate per uso interno su diversi tipi di pavimento, dal marmo al legno.


Sono dotate di suola antiscivolo scamosciata, meno rigida e pericolosa di quella dei calzini antiscivolo che, soprattutto in tenera età, può causare pericolose cadute alle nostre piccole pesti.


Un’altra caratteristica di queste scarpe è l’ottima aderenza alla caviglia dell’elastico che impedirà alla scarpa di volare via durante una corsetta del vostro bimbo.


La punta di queste scarpe è larga e arrotondata, scelta voluta per assorbire i traumi di eventuali urti e per permettere ai piedini di crescere senza costrizioni. 


A differenza di altre queste scarpe da bambino, queste non possono essere lavate in lavatrice ma devono essere pulite con una spugnetta umida per la parte in pelle rigida e una spazzola per la pelle scamosciata.

In più Dotty Fish assicura che nessuna parte della scarpa contiene sostanze chimiche dannose o piombo.

 

Disponibili in molte taglie, dal 17 al 28, queste scarpette presentano anche ventidue diverse colorazioni.


Io, personalmente, non ho potuto resistere e ne ho acquistato un paio con un carinissimo pinguino ricamato sopra, davvero consigliate!

LE PIU' ECONOMICHE

5. MiniFeet Scarpe Primi Passi

MiniFeet Scarpe Primi Passi

Pro

  • Molto comode
  • Disponibili in 7 taglie 
  • Si può scegliere tra 45 fantasie diverse
  • Perfette per la prima infanzia

Contro

  • Pelle più rigida delle altre
  • Meno traspiranti di altri modelli
  • Niente chiusura a strappo

Recensione:

Ho scelto queste scarpe, tra le più economiche, perché sebbene abbiano un prezzo inferiore alle altre, non rinunciano alla qualità.


Infatti, le scarpe sono al 100% in vera pelle, forse lievemente più rigida qui che in altri modelli.


Il cinturino elasticizzato è più visibile che in altri casi ma svolge il suo lavoro alla perfezione, rendendo sicuri i piedini all’interno della scarpa.


Anche in questo caso troviamo una suola scamosciata, perfetta per mantenere aderenza al terreno senza però che questa limiti i movimenti del bimbo. 


Le scarpe traspirano un pochino meno delle altre, motivo per cui mi sento di sconsigliarne l’utilizzo durante la stagione estiva. 


Ciononostante, siamo davanti ad un buon prodotto, molto comodo ed esteticamente carino.


Presente in sette diverse taglie e in quarantacinque diverse fantasie queste scarpine sono le migliori per chi intende scegliere un buon prodotto senza spendere troppo. 


Guida all'acquisto delle scarpe primi passi

Spesso si pensa che tra certi prodotti non vi sia molta differenza e che, più o meno, uno sia uguale ad un altro ma non è questo il caso.

Nella scelta delle migliori scarpe primi passi bisogna tenere a mente una serie di fattori e prendere la migliore decisione possibile. Infatti, sebbene ogni bimbo abbia le sue necessità, vi sono delle caratteristiche che un buon paio di scarpe da bambino deve assolutamente rispettare

In questa breve guida cercherò di spiegarvi quali sono le principali qualità che le nostre amate scarpette devono avere e per quale motivo sono così importanti per i nostri meravigliosi bimbi. 

Comfort

Iniziamo con l’aspetto più importante di tutti: la comodità di utilizzo delle nostre scarpe per primi passi. Essa è data dall’elasticità della scarpa, dalla composizione dei materiali, dalla traspirazione e dalla sua aderenza al terreno. 

Elasticità 

Le migliori scarpe primi passi per bambini piccoli devono essere elastiche, infatti ci troviamo in un momento fondamentale nella crescita dei nostri piccoli, le ossa si allungano e loro crescono a vista d’occhio. 

Per questo motivo è fondamentale che le nostre scarpe non ostacolino questo processo stringendo troppo la caviglia dei bimbi perché, oltre a fargli ovviamente male, potrebbe portare a conseguenze ben più serie. 

Tutte le scarpe che vi ho proposto hanno una chiusura elastica che aderisce bene al piedino senza strozzarlo e questo è fondamentale anche per un altro aspetto. Infatti, se la chiusura fosse troppo rigida il bambino cadendo potrebbe riportare traumi in quella zona

L’elasticità, inoltre, è importantissima per permettervi di assicurare le scarpette al piede di vostro figlio senza la paura che provi a togliersele in ogni momento.

Composizione dei materiali

I materiali sono un altro aspetto da non sottovalutare assolutamente. Ricordiamoci sempre che i nostri bimbi, soprattutto da piccolissimi, tenteranno di masticare qualsiasi cosa, hanno bisogno di conoscere il mondo in cui vivono! 

Proprio per questo le scarpette che andremo ad acquistare, prima ancora del materiale, devono essere totalmente anallergiche e senza alcuna sostanza chimica dannosa

In secondo luogo, il materiale preferibile è senz’altro la pelle. Diffidate dall’utilizzo di materiali più economici come quelli sintetici perché non daranno la stessa sensazione di comfort al vostro piccolo ma, al contrario, gli causeranno un’eccessiva sudorazione del piede e innumerevoli fastidi

Allo stesso modo la suola deve essere scamosciata poiché garantisce, come detto, un ottimo grip che lascia però scivolare il piede. 

A tal proposito ci tengo a consigliarvi di non acquistare mai scarpette per uso interno con la suola in gomma che, per quanto sia sicuramente più resistente, potrebbe risultare troppo “attaccata” al terreno e causare distorsioni o altri infortuni ai piccoli. 

Traspirazione

Altro aspetto importante è la traspirazione del piede. I piedi devono potere “respirare”, per questo motivo è fondamentale che le scarpette abbiano delle suole traspiranti e che il materiale di cui sono composte non sia sintetico. Solo così, ci potremo assicurare un buon risultato per i nostri piccini. 

Facilità nel lavarle

Un’altra e, permettetemi, non banale questione è la possibilità di lavare in lavatrice le nostre scarpe neonato primi passi. Infatti, per quanto ci sforziamo di tenere la casa pulitissima, solo noi mamme conosciamo l’incredibile capacità dei nostri bimbi di raggiungere le zone più incredibili, finendo ovviamente per sporcare le scarpette.

Qualche tempo fa ero terrorizzata che la mia piccola peste potesse mettersi le mani in bocca dopo aver toccato la suola sporca. Ritengo quindi che sia fondamentale avere la possibilità di lavare le nostre scarpine in lavatrice

Misure e taglie

Ogni bimbo cresce diversamente e così i suoi piedi. Una questione da non sottovalutare è perciò la scelta della taglia

Un consiglio che mi sento di darvi è di misurare il piede della vostra pulce ed aggiungere almeno un centimetro al risultato ottenuto.

Così facendo sarete sicure di acquistare delle scarpette primi passi che le permetteranno di crescervi all’interno, senza costringere il piede in una scarpa troppo stretta e senza obbligare voi a buttare le scarpette dopo qualche settimana. 

Colori e disegni

Può sembrare sciocco ma l’aspetto delle sue scarpette sarà fondamentale per il bimbo. Infatti, oltre alla questione meramente estetica, i bambini sono attratti dai colori vivaci e sgargianti cosa che li porterà a tenere ai piedi più volentieri le nostre scarpette. 

In più, scegliere una fantasia simile ad un peluche che ha già o al suo pupazzo preferito lo porterà quasi a non volerle più togliere, lasciando voi molto più tranquilli quando cammina per casa. 

Come utilizzare al meglio le scarpe primi passi

Le scarpe per bambini piccoli, per quanto semplici, possono causarvi qualche grattacapo poiché sono indumenti quasi obbligatori e ad esclusivo utilizzo domestico. 

Vi sconsiglio fortemente di usare queste scarpe per primi passi al di fuori del pavimento di casa vostra, nemmeno in giardino. Infatti, basterebbe un piccolo sassolino o della ghiaia per ferire il piede di vostro figlio

Queste scarpette sono pensate per accompagnarlo nei suoi primi passi, con una suola spesso scamosciata che non offre alcun supporto rigido se non una comodità maggiore al contatto col terreno. 

Le migliori scarpe primi passi sono utilizzabili durante tutto l’anno, magari è consigliabile l’aggiunta di un calzino nei periodi particolarmente freddi ma, altrimenti, i vostri bimbi non dovrebbero avere problemi ad indossarle nel resto delle stagioni. 

Come dicevo, vi consiglio di farle conoscere al vostro bimbo, di scegliere un motivo che possa piacergli o ricordargli un altro giocattolo o oggetto a cui è particolarmente legato.

Con questo escamotage lo porterete ad amare le sue scarpette e ad evitare che provi a toglierle ogni momento. 

Le scarpine per primi passi sono pensate per i vostri bimbi fin dalla tenerissima età e vi consiglio di utilizzarle dai nove mesi in avanti, quando – di media – il vostro bimbo avrà preso confidenza con il proprio corpo e proverà a mettersi in posizione eretta. 

Un altro consiglio che mi sento di darvi è come disporre la propria casa quando si ha un bambino così piccolo che deve affrontare i suoi primi passi:

  • Rimuovere ostacoli alla sua altezza
  • Coprire tutti gli spigoli, fermare le porte e qualsiasi sportello con cui possa giocare
  • Arrotolare i tappeti che avete in casa o coprirli con tappeti da bambino

Vi ricordo che le scarpette lo proteggono dall’urto con altri giocattoli e dagli oggetti a terra ma al resto, ahimè, dobbiamo sempre pensarci noi.

Non vi resta quindi che scegliere le scarpette che più si avvicinano alle vostre esigenze e a quelle dei vostri piccolini cliccando su una di quelle che vi ho proposto!

Domande comuni sulle scarpette primi passi

Tranquilla, anch’io avevo mille dubbi sull’acquisto delle migliori scarpe primi passi, se sei arrivata fin qui e hai ancora qualche domanda non ti preoccupare. 

Fortunatamente per te, ho pensato anche a questo ed ho cercato le domande più comuni che le neomamme come te si pongono dinanzi all’acquisto delle scarpette. 

Sono indicate per uso esterno?

Ho provato già a rispondere a questa domanda, le scarpine che ti ho consigliato sono ad esclusivo uso domestico e le puoi riconoscere per la suola scamosciata che non garantirebbe alcun tipo di protezione ai piedini del tuo piccolino mentre cammina per strada o in un parco. 

È meglio lasciar camminare il proprio figlio scalzo o usare le scarpette?

Senza dubbio mi sento di consigliarti l’uso delle scarpette, sia per motivi igienici che per motivi di sicurezza. Infatti, indossando le scarpette, la tua piccola peste eviterà di sporcarsi direttamente i piedi e, al contempo, sarà protetta dagli urti con altri oggetti o con il pavimento. 

Le scarpette hanno effetti positivi o negativi sulla postura del bambino?

Le scarpette sono assolutamente indicate per lo sviluppo di una corretta postura del bimbo, grazie anche alla suola lievemente imbottita che lo sorreggerà nei primi tentativi di mettersi in piedi. 

È preferibile scegliere una scarpetta poco o molto strutturata?

Stiamo parlando di bambini piccolissimi, con pochi mesi di vita. Conseguentemente il loro corpo necessita della maggiore libertà possibile di movimento e, per questo, la scelta più indicata ricade sulle scarpette meno strutturate possibile.

Un plantare, una soletta rigida, un rinforzo sulle punte o sulla caviglia potrebbero infatti modella in modo innaturale il piede del nostro bimbo. 

DISCLAIMER AFFILIAZIONI: Genitorisidiventa.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. In qualità di Affiliato Amazon, il proprietario del sito riceve un guadagno per ciascun acquisto idoneo.