migliore fascia porta bebè

Le 5 Migliori Fasce Porta Bebè Del 2021

#1
fascia porta bebè koala

1. Fascia Porta Bebè Koala

La migliore in assoluto

#2
fascia porta bebè keababies

2. Fascia Porta Bebè Keababies

La migliore qualità-prezzo

#3
fascia porta bebè phiraggit

3. Fascia Porta Bebè Phiraggit

La più economica

#4
fascia porta bebè cuddlebug

4. Fascia Porta Bebè CuddleBug

La più venduta

#5
fascia porta bebè babytools

5. Fascia Porta Bebè BabyTools

La migliore made in Italy

Le 5 migliori fasce porta bebè - Classifica 2021

Abbiamo selezionato 17 diverse fasce porta bebè e dopo averle testate ed analizzate una ad una possiamo dirvi con certezza qual è la migliore fascia porta bebè del 2021.

Tra tutti i modelli testati spiccano di certo la fascia porta bebè Koala Babycare, pratica e facilissima da indossare, e la fascia porta bebè BabyTools, realizzata in Italia con tessuti di ottima qualità.

Se invece state cercando una fascia porta bebè comoda ma adatta a tutte le tasche, continuate a leggere perché abbiamo trovato il modello che fa per voi.

IL MIGLIORE IN ASSOLUTO

IL MIGLIORE IN ASSOLUTO

LA MIGLIORE IN ASSOLUTO

1. Fascia Porta Bebè Koala

fascia porta bebè koala

Pro

  • Facile da indossare grazie alle bande regolabili
  • Scarica il peso sulle spalle e sulla zona lombare  
  • Utilizzabile fin dai primi giorni di vita del bambino
  • Trasportabile ovunque grazie alla pratica borsa in tessuto
  • Lavabile in lavatrice a 30°

Contro

  • Il tessuto risulta un po' troppo caldo durante l'estate

Recensione:

Il primo prodotto nella nostra classifica è la fascia porta neonato Koala Babycare, particolarmente apprezzata da tutte le mamme grazie alle bande regolabili, che la rendono semplicissima da indossare.


Queste bande sono più corte di una fascia tradizionale, quindi non strisciano a terra quando vengono indossate, rimanendo sempre pulite.


La chiusura ad anelli permette alla fascia di rimanere sempre nella stessa posizione, e di effettuare eventuali aggiustamenti della posizione in modo semplice ed immediato.


Gli anelli di chiusura sono molto pratici, e si adattano facilmente ad ogni conformazione fisica e statura.


Una volta trovata la larghezza ideale non dovrete più preoccuparvi di sistemare gli anelli, vi basterà indossare la fascia.


Il tessuto in misto-cotone, leggero ma resistente permette l'utilizzo di questa fascia porta bebè fin dai primi giorni di vita del bambino.


L'unico lato negativo del tessuto è che potrebbe risultare un poco traspirante durante l'estate.


Un'altra caratteristica molto apprezzata dai genitori è la presenza di una piccola tasca, molto utile per le passeggiate lunghe, nella quale potrete riporre tutti gli oggetti che volete avere sempre a portata di mano.


La fascia risulta anche particolarmente comoda per la schiena, perché permette di scaricare il peso sulle spalle e sulla zona lombare, garantendo un comfort maggiore rispetto ad altri modelli.


La fascia è trasportabile ovunque, grazie alla pratica borsa in tessuto compresa nel prezzo, ed è lavabile in lavatrice a 30° con colori simili.


È consigliabile evitare di utilizzare candeggina per lavare la fascia, e sarebbe meglio anche evitare di lavare a secco e di asciugare in asciugatrice.


Potreste notare una leggera perdita di colore dopo i primi lavaggi, ma non c'è nulla di cui preoccuparsi.

LA MIGLIORE QUALITA' - PREZZO

2. Fascia Porta Bebè Keababies

fascia porta bebè keababies

Pro

  • Disponibile in dodici diversi colori
  • Il tessuto è elastico ma robusto
  • Taglia unica, adatta per tutte le conformazioni fisiche
  • Perfetta anche per allattare
  • Utilizzabile fin dai primi giorni di vita del bambino

Contro

  • Potrebbe essere più facile da indossare

Recensione:

Il secondo modello di cui parliamo è la fascia porta bebè KeaBabies, adatta fin dai primi giorni di vita dei bambini e fino ad un peso massimo di 17 chili.


La fascia risulta robusta ma elastica al tempo stesso, in modo che il peso del bambino non ricada tutto sulla schiena e sulle spalle dei genitori, finendo per affaticarli durante passeggiate più lunghe.


Grazie alla buona elasticità di questa fascia i bambini saranno sempre comodi e al sicuro, e i genitori non avranno bisogno di riaggiustare costantemente le misure della fascia.


La taglia è unica e si adatta perfettamente a qualsiasi conformazione fisica: si può avvolgerla e allacciarla sul davanti, oppure stringerla sul dietro a seconda di come si è più comodi.


Essendo progettata per distribuire il peso in modo uguale lasciando libere le mani, può anche essere utilizzata per allattare in tutta comodità mentre trasportate il vostro bambino.


Il tessuto in cui è realizzata è di ottima qualità e risulta caldo e confortevole quando fa più freddo, senza però far sudare il bambino quando invece le temperature sono più elevate.


Una delle caratteristiche più apprezzate di questo particolare modello è il sollievo che riesce a dare ad eventuali coliche del bambino: il costante dondolio e la posizione eretta lo aiutano ad espellere l'aria in eccesso in modo naturale.

LA PIU' ECONOMICA

3. Fascia Porta Bebè Phiraggit

fascia porta bebè phiraggit

Pro

  • Disponibile in quattro diversi colori
  • Tessuto morbido ed elastico in cotone biologico
  • Lavabile in lavatrice
  • Garantisce un’ottimale distribuzione del peso del bambino
  • Facile da utilizzare e versatile

Contro

  • Le istruzioni potrebbero essere più chiare

Recensione:

Il terzo prodotto di cui parliamo è la fascia porta bebè Phiraggit, adatta fin dai primi giorni di vita del bambino e in grado di sostenere un peso di addirittura 20 chili.


Il tessuto utilizzato è di ottima qualità (95% cotone biologico, 5% spandex) e rende questa fascia comoda e confortevole, risultando morbidissimo e piacevole anche al tatto.


Il tessuto è molto traspirante, perfetto per essere utilizzato anche durante l'estate.


La fascia si adatta perfettamente alle forme e alla corporatura dei genitori e anche del bambino: le istruzioni fornite potrebbero forse essere più chiare, ma una volta capito come si indossa risulta facilissima da utilizzare.


La taglia è unica e la si può tranquillamente avvolgere e allacciare sul davanti, oppure stringerla sul dietro a seconda di come si è più comodi.


Il peso del bambino viene distribuito equamente tra la schiena, le spalle e le anche, per evitare possibili dolori e problemi alla schiena.


Grazie a questa caratteristica la fascia può anche essere utilizzata per allattare in tutta comodità mentre trasportate il vostro bambino, ed è pensata proprio anche per questo utilizzo.

LA PIU' VENDUTA

4. Fascia Porta Bebè CuddleBug

fascia porta bebè cuddlebug

Pro

  • Disponibile in tre diversi colori
  • Lavabile in lavatrice a 30°
  • Garantisce un’ottimale distribuzione del peso del bambino
  • Utilizzabile fin dai primi giorni di vita del bambino
  • Perfetta anche per allattare

Contro

  • Il tessuto risulta un po' troppo caldo durante l'estate

Recensione:

Il quarto modello nella nostra classifica è la fascia porta bebè Cuddlebug, adatta fin dai primi giorni di vita dei bambini e fino ad un peso massimo di 16 chili.


Questa fascia è realizzata senza anelli in metallo, in un tessuto misto di alta qualità con 95% cotone e 5% spandex: il tessuto offre la giusta elasticità per tenere il bambino comodo e sempre al sicuro.


La fascia è utilizzabile in nove modi diversi, perfetti per accompagnare le varie fasi della crescita del bambino, e illustrati nel manuale di istruzioni allegato al modello.


L'imbracatura è comoda ed ergonomica e promuove un corretto sviluppo delle anche e della spina dorsale del bambino.


Allo stesso tempo è comodissima anche per i genitori, che non si trovano a dover sostenere tutto il peso del bambino solo sulla schiena.


Grazie a questa caratteristica, la fascia può anche essere utilizzata per allattare comodamente, permettendo di coprire il bambino ed avere la giusta privacy ovunque voi siate.


La taglia è unica e si adatta senza problemi a qualsiasi conformazione fisica.


 La fascia è tranquillamente lavabile in lavatrice a 30°, con colori simili, oppure a mano.

LA MIGLIORE MADE IN ITALY

5. Fascia Porta Bebè BabyTools

fascia porta bebè babytools

Pro

  • Tessuti di ottima qualità
  • Sacca porta fascia e bavaglini in omaggio
  • Garantisce una posizione ergonomica per i bambini
  • Distribuisce equamente il peso
  • Facile da indossare
  • Adatta per un uso prolungato

Contro

  • Disponibile in un singolo colore

Recensione:

Il quinto prodotto di cui parliamo è la fascia porta bebè BabyTools, particolarmente apprezzata dalle mamme perché prodotta con tessuti di ottima qualità e completamente made in Italy.


Il tessuto è composto al 95% da cotone e al 5% da spandex, per fornire la giusta elasticità.


La fascia è lunga 510 cm e larga 60 cm, con un peso di soli 600 grammi, e la taglia è unica e si adatta ad ogni tipo di corporatura.


Il tessuto è traspirante e garantisce più aria grazie ad uno scambio termico ottimale: il bambino ha lo spazio necessario per muovere testa, braccia e gambe, senza mai sentire troppo caldo anche durante il periodo estivo.


La fascia è utilizzabile fino ad un massimo di 15 chili di peso, e garantisce una posizione ergonomica ideale per lo sviluppo dei fianchi e della spina dorsale del bambino.


La fascia è anche in grado di prevenire eventuali dolori alla schiena e alle spalle dei genitori.


Questo modello è multiuso e può essere utilizzato in tantissimi modi diversi in base alle esigenze personali e a quelle dei vostri bambini.


Può servire anche come protezione solare, e può essere utilizzata anche durante l'allattamento al seno.


Insieme alla fascia si riceve un pratico manuale di istruzioni su come indossarla nel migliore dei modi, una comoda sacca per portarla ovunque e due bavaglini in omaggio.

Come scegliere una fascia porta bebè

Ci sono diversi aspetti da considerare nella scelta della migliore fascia porta bebè, e oltre alle caratteristiche tecniche, bisogna anche tenere conto delle proprie esigenze.

Perciò, per aiutarvi in questo arduo compito, abbiamo creato una pratica guida dove troverete tutti i criteri a cui fare attenzione durante l'acquisto.

Tipologia

In commercio è possibile trovare un numero elevato di modelli e tipologie di fasce per portare i neonati: scegliere il modello adatto alle proprie esigenze senza conoscere le differenze tra diverse tipologie può risultare sicuramente difficile.

Fasce porta bebè strutturate

Questa tipologia di fasce per neonati è composta da una semplice striscia di tessuto e da una struttura di base che serve a sorreggere il busto del bambino e a migliorare la vestibilità per i genitori.

Il modello di fascia più apprezzato in questa categoria è sicuramente la fascia ad anelli, molto utile per chi non è ancora molto pratico con questo tipo di prodotto.

Una fascia ad anelli si presenta di solito come una striscia di stoffa dalla lunghezza variabile, con due o più anelli posizionati su una delle due estremità.

Per sostenere il bambino bisogna quindi far passare l'altro lembo della fascia all'interno degli anelli, seguendo le istruzioni che vengono fornite a seconda del modello.

Ci sono diverse posizioni realizzabili con questo tipo di fascia per bimbi: la posizione frontale con il bambino seduto, frontale con il bambino sdraiato, sulla schiena oppure laterale.

Si possono provare anche altre posizioni, in base al peso del bambino, alla manualità dei genitori e alle diverse esigenze di entrambi.

La maggior parte degli esperti consiglia di utilizzare questo tipo di fascia porta bebè rigida a partire dal quarto o quinto mese di età, quando il bambino è già in grado di reggere autonomamente la testa.

Questo serve a garantire che i bambino assumano una posizione corretta che non vada a creare possibili problemi futuri.

Fasce porta bebè non strutturate

All'interno di questa categoria troviamo due principali tipologie di fasce porta bambini: le fasce lunghe e rigide e quelle lunghe ed elastiche. 

Tendenzialmente questi modelli hanno un aspetto simile, ma sono diversi per materiali e adattabilità.

Fasce lunghe e rigide

Le fasce lunghe e rigide vengono solitamente realizzate in cotone spesso, non hanno anelli o nodi già fatti, e hanno una lunghezza variabile che dipende dalla misura selezionate.

Questa tipologia di fasce tende a deteriorarsi meno facilmente di altre, e viene quindi consigliata a chi vuole utilizzarla per un lungo periodo di tempo.

Sono anche più adatte e confortevoli in caso di bambini pesanti. 

Le posizioni realizzabili con questa fascia sono: la posizione frontale con il bambino seduto, la posizione frontale con il bambino sdraiato, la posizione sulla schiena e la posizione sul fianco.

Per riuscire a realizzare correttamente le legature è necessario studiare con attenzione le istruzioni fornite insieme al modello.

Fasce lunghe ed elastiche

Le fasce lunghe ed elastiche vengono di solito realizzate in jersey di cotone elasticizzato, vengono vendute in una misura unica e sono facilmente adattabili a diverse corporature.

Una fascia elastica porta bebè è particolarmente adatta per chi preferisce le posizioni frontali: potrebbe infatti essere pericoloso, e in generale più complicato, realizzare le altre posizioni.

Questo tipo di fascia porta bambino è perfetta per i neonati fino al primo anno di vita: è sconsigliato l'utilizzo con bambini troppo grandi, perché si corre il rischio di sformare la fascia e di appesantire troppo la schiena e le spalle dei genitori.

Posizioni realizzabili

Abbiamo già accennato ad alcune delle posizioni realizzabili in base allo specifico tipo di fascia porta bambini: è opportuno precisare che ne esistono moltissime altre.

Esistono alcuni modelli di fasce che vi permettono di portare i bambini in più di cinquanta diverse posizioni, grazie a metodi elaborati a partire dallo studio della fisionomia e della conformazione dell’ossatura dei bambini.

L'unica regola da osservare sempre è che i neonati non devono mai essere messi con la schiena a contatto con la pancia del portatore: questa posizione va a compromettere la naturale curva della schiena.

Bisogna anche ricordarsi che le posizioni realizzabili sulla schiena sono adatte solo dal momento in cui il bambino è già in grado di reggere il peso della propria testa.

Misure

Un altro fattore molto importante da prendere in considerazione quando si parla di fasce porta bebè sono le misure: lunghezza, larghezza e peso massimo consentito.

Questi tre elementi sono ciò che caratterizza la tenuta della fascia, e sono un fattore da considerare per essere certi di acquistare un prodotto sicuro, pratico e anche resistente.


  • Lunghezza: di solito varia dai 4,10 metri ai 5,20 metri, valori che potrebbero sembrare molto alti ma che in realtà sono necessari per realizzare le legature compiendo diversi giri, sia intorno al proprio busto che attorno al corpo del bambino.
  • Larghezza: di solito è standard e si parla di circa 70/80 centimetri per le fasce lunghe rigide e per le fasce lunghe elastiche.
  • Peso: non esiste una regola fissa e bisogna per forza verificare le indicazioni fornite. Ci sono fasce che reggono anche fino a 20 chili, ma la maggior parte delle fasce, specialmente quelle elastiche, non sono adatte per un peso superiore ai 9 chili.

Materiali

Anche i materiali sono ovviamente un fattore da prendere in considerazione e sarà particolarmente importante sia per la facilità di pulizia sia per il comfort del bambino e dei genitori.

La facilità di pulizia è un fattore decisivo: la cosa migliore è scegliere un modello che consenta un lavaggio comodo, magari in lavatrice, e che non vi porti via troppo tempo.

Anche la resistenza del tessuto è molto importante: un buon numero di strati di cotone, traspirante e anallergico, può risultare morbido al tatto, resistente ad eventuali deterioramenti, e anche facilmente lavabile.

Optate per un tessuto traspirante che non faccia sentire eccessivamente il caldo né a voi né al bambino: una fascia porta bebè estiva tornerà sicuramente utile durante i mesi più caldi dell'anno.

Domande comuni sulle fasce porta bebè

Se giunti a questo punto avete ancora qualche dubbio su quale modello faccia per voi, ecco la domanda più comune che i genitori si pongono durante la scelta della migliore fascia porta bebè.

Come si deve indossare la fascia porta bebè?

Il tipo di legatura e di posizione realizzabile dipende da diversi fattori, prima di tutto dall'età del bambino e dalla costituzione del portatore.

In base a questi due fattori bisogna considerare quanta stoffa utilizzare per tenere il bambino protetto e ben avvolto nella fascia.

Bisogna sempre legare saldamente la fascia per non rischiare che il bambino cada, e la cosa migliore è sempre seguire le istruzioni riportate.

Fate attenzione anche alle legature frontali per evitare che il bambino possa essere stretto in una posizione troppo scomoda per lui.

DISCLAIMER AFFILIAZIONI: Genitorisidiventa.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. In qualità di Affiliato Amazon, il proprietario del sito riceve un guadagno per ciascun acquisto idoneo.