miglior zaino porta bimbo

I 5 Migliori Zaini Porta Bimbo Del 2021

#1
zaino porta bimbo brevi

1. Zaino Porta Bimbo Brevi

Il migliore in assoluto

#2
zaino porta bambino ferrino

2. Zaino Porta Bambino Ferrino

Il migliore qualità-prezzo

#3
zaino porta bimbo fa sports

3. Zaino Porta Bimbo FA Sports

Il più economico

#4
zaino porta bambino montis hoover

4. Zaino Porta Bambino Montis Hoover

Il più venduto

#5
zaino porta bimbo zstyle

5. Zaino Porta Bimbo ZStyle

Il più versatile

I 5 migliori zaini porta bimbo - Classifica 2021

Dopo avere acquistato 18 diversi zaini porta bambini ed aver passato più di 32 ore a testarli possiamo finalmente dirvi con sicurezza qual è il miglior zaino porta bimbo del 2021.

Tra i modelli testati spicca sicuramente lo zaino porta bimbo Brevi, perfetto per il trekking e adottato dal CAI come miglior modello tecnico, e lo zaino Montis, che può sostenere fino ad un massimo di 25 chili ed è adatto ad entrambi i genitori.

Se invece state cercando uno zaino porta bimbi comodo e pratico, ma con un prezzo molto contenuto, continuate a leggere perché abbiamo trovato il modello perfetto per le vostre necessità.

IL MIGLIORE IN ASSOLUTO

IL MIGLIORE IN ASSOLUTO

IL MIGLIORE IN ASSOLUTO

1. Zaino Porta Bimbo Brevi 209 Rocky

zaino porta bimbo brevi

Pro

  • Comodità e stabilità
  • Imbottiture e sostegno anatomico
  • Tasche capienti
  • Molto leggero

Contro

  • Non si può lavare in lavatrice

Recensione:

Il primo prodotto nella nostra classifica è lo zaino porta bimbo Brevi, pensato appositamente per il trekking con bambini e adottato dal CAI come miglior zaino porta bambino.


Questo zaino è consigliato per portare bambini fino ad un massimo di 15 chili, garantendo comodità e stabilità sia al bambino che ai genitori.


La seduta è regolabile in due posizioni e presenta delle imbottiture anatomiche e un tessuto traspirante anti-sudore.


Il bambino è sostenuto dalla pedana poggiapiedi, dai passanti per le gambe, e dagli spallacci imbottiti che risultano comodi e protettivi allo stesso tempo.


Il sostegno anatomico aiuta a distribuire il peso in maniera uniforme, senza pesare troppo sulla schiena, e la cintura imbottita aiuta a sostenere il peso del bambino.


Una caratteristica molto apprezzata dai genitori è la presenza di tasche portaoggetti molto capienti: una per il biberon sul lato, due generiche sul retro, ed un pratico marsupio.


Il telaio in alluminio rende lo zaino molto solido e leggero: il lato negativo è che non si può mettere in lavatrice, ma il tessuto può comunque essere lavato a mano.

IL MIGLIORE QUALITA' - PREZZO

2. Zaino Porta Bambino Ferrino

zaino porta bambino ferrino

Pro

  • Buona traspirazione del tessuto
  • Ottimo rapporto qualità - prezzo
  • Molto leggero
  • Comodo e pratico

Contro

  • Accessori da acquistare a parte

Recensione:

Il secondo modello nella nostra classifica è lo zaino porta bimbo Ferrino, apprezzatissimo dai genitori per l'ottimo rapporto qualità - prezzo, ed adatto per un carico massimo di 20 chili.


Questo zaino risulta comodo e confortevole grazie al dorso regolabile e alla distribuzione ottimizzata del carico, che distribuisce il peso lungo la parte centrale dello zaino e nella zona lombare.


L'imbottitura presenta un tessuto reticolare che consente una buona traspirazione sia sul dorso che sulla fascia a vita.


Il telaio è completamente in alluminio e aiuta a distribuire meglio il carico, in questo modo lo zaino risulta solido ma leggero allo stesso tempo, inoltre le cinghie di stabilizzazione ne consentono il posizionamento ideale.


La seduta del bambino è regolabile in altezza e la sicurezza del bambino è garantita dal sistema di bloccaggio con spallacci ad incrocio.


La struttura è anche dotata di un bottone di sicurezza, per evitare accidentali chiusure della seduta.


Sono presenti anche ampie tasche portaoggetti: dei taschini sulla fascia a vita, due tasche posteriori molto capienti, e delle tasche laterali in rete.


L'unico lato negativo di questo zaino è il fatto che eventuali accessori (come il parasole, il parapioggia e il cuscino, che potrebbero essere considerati indispensabili da molti genitori) devono necessariamente essere acquistati a parte.

IL PIU' ECONOMICO

3. Zaino Porta Bimbo FA Sports

zaino porta bimbo fa sports

Pro

  • Prezzo molto conveniente
  • Accessori inclusi
  • Forma ergonomica e imbottiture comode
  • Pratico e sicuro

Contro

  • Il peso viene scaricato sulle spalle

Recensione:

Il terzo modello di cui parliamo è lo zaino porta bimbo FA Sports, in assoluto il più economico sul mercato italiano, ed adatto per un carico massimo di 22 chili.


La forma ergonomica di questo zaino e l'imbottitura delle bretelle per spalle e fianchi, lo rendono un modello molto comodo e pratico, sia per i genitori che per i bambini.


Il sistema di cinture permette al bambino di rimanere seduto in totale sicurezza, e le staffe per fargli appoggiare i piedi evitano che si stanchi troppo le gambe.


Sono presenti diversi scompartimenti in rete e con cerniere, perfetti per riporre tutto il necessario per una lunga gita, ed una spaziosa tasca staccabile sotto al sedile del bambino.


Questo modello comprende anche una serie di accessori aggiuntivi: il tettuccio parasole per proteggere il bambino dal caldo, e un parapioggia per ripararlo dal brutto tempo.


L'unica pecca di questo modello è la mancanza di un sostegno che possa distribuire il carico in maniera uniforme: la maggior parte del peso viene infatti sostenuta dalla schiena, il che potrebbe essere un problema per alcuni genitori.

IL PIU' VENDUTO

4. Zaino Porta Bambino Montis Hoover

zaino porta bambino montis hoover

Pro

  • Sistema posteriore regolabile
  • Tettuccio rimovibile
  • Numerose tasche portaoggetti
  • Tessuto impermeabile

Contro

  • Potrebbe risultare un po' ingombrante

Recensione:

Il quarto modello nella nostra classifica è lo zaino porta bambino Montis, adatto per portare fino ad un massimo di 25 chili di carico.


Lo zaino è molto confortevole e adatto ad entrambi i genitori grazie agli spallacci regolabili e alla cinghia pettorale che, insieme alla zona posteriore rinforzata, aiuta a distribuire meglio il peso e a non affaticare troppo la schiena.


La seduta presenta dei cuscini regolabili in altezza e una cintura di sicurezza a cinque punti, per garantire il massimo del comfort e della sicurezza al bambino.


Il telaio in alluminio assicura la massima stabilità e un peso ridotto, per facilitare i genitori durante le gite.


Sono presenti numerose tasche e spazi aggiuntivi, per riporre qualsiasi oggetto necessario: ci sono tre tasche in rete, un portabottiglie su entrambi i lati e diversi scompartimenti interni molto pratici e facilmente raggiungibili.


Il tessuto è sintetico e a prova di strappi, realizzato per essere impermeabile e traspirante grazie all'imbottitura in rete anallergica e assorbente e al canale con rilascio di aria fresca lungo la colonna vertebrale.

IL PIU' VERSATILE

5. Zaino Porta Bimbo ZStyle

zaino porta bimbo zstyle

Pro

  • Parasole
  • Pratico e leggero
  • Comoda tasca accessoria

Contro

  • Manca un appoggio per la testa del bambino

Recensione:

L'ultimo modello della nostra classifica è lo zaino porta bimbi ZStyle, apprezzato da moltissimi genitori per la sua versatilità, ed adatto per portare bambini fino ai 18 chili.


Questo zaino resistente e robusto garantisce il massimo comfort sia ai genitori che ai bambini grazie agli spallacci e allo schienale imbottiti in grado di ripartire equamente il peso e ridistribuirlo senza pesare sulla schiena.


La sicurezza del bambino è assicurata dalla seduta con cinture di sicurezza e staffe per il sostegno delle gambe.


La tasca accessoria sotto la seduta è capiente e può essere rimossa all'evenienza, inoltre è presente anche un parasole che può essere estratto all'occorrenza.


La seduta del bambino è comoda e regolabile sia all'altezza delle gambe, sia nella parte delle bretelle interne per la chiusura di sicurezza


L'unica pecca di questo zaino è la mancanza di un appoggio per la testa del bambino, utile nel caso si addormentasse.

Come scegliere uno zaino porta bimbo da trekking

Scegliere lo zaino porta bimbo perfetto non è facile poiché esistono moltissimi modelli differenti ognuno con i suoi lati positivi e i suoi lati negativi.

In più durante la scelta, oltre alle diverse caratteristiche di ogni modello, bisogna considerare le esigenze dei bambini e dei genitori, infatti lo zaino porta bebè perfetto dovrebbe risultare comodo per entrambi.

Perciò, per aiutarvi a scegliere il miglior zaino porta bimbo abbiamo creato una pratica guida nella quale troverete tutti i criteri e le caratteristiche da prendere in considerazione durante la scelta del modello adatto a voi.

Tipologia

La prima caratteristica da prendere in considerazione è la tipologia di zainetto porta bimbo a cui siete interessati, attualmente in commercio ne esistono due.

Gli zainetti comfort sono abbastanza ingombranti ma preferibili per lunghe uscite ed escursioni in cui si tende a portare molti oggetti con sé: questo tipo di zainetti regge un peso maggiore e ha un buon numero di scompartimenti e tasche adatte ad ogni bisogno.

Gli zainetti leggeri sono pensati per brevi camminate che non richiedono il trasporto e l'utilizzo di oggetti extra: sono l'alternativa migliore per gite leggere, e risultano molto meno ingombranti e pesanti della prima categoria.

Praticità

La praticità dello zaino, legata anche alla tipologia, è forse la caratteristica più importante per i genitori: bisogna saper scegliere l'alternativa migliore, o si rischia di ritrovarsi a portare sulle spalle per ore uno zaino ingombrante e poco comodo.

Controllate sempre che lo zaino sia ergonomico, e che gli elementi rigidi (come i ganci o l'intelaiatura) non vadano ad infastidire né voi né il bambino durante la camminata.

Scegliete uno zaino che sia comodo e pratico sia da indossare che da togliere, specialmente se pensate di usarlo per escursioni di una certa durata.

Il telaio dovrebbe essere realizzato in alluminio, materiale molto adatto perché solido e resistente ma leggero allo stesso tempo.

L'intelaiatura è fondamentale per dare sostegno al corpo del bambino durante la gita, e per permettere allo zaino di rimanere dritto quando viene tolto dalle spalle e appoggiato a terra.

Il peso dell'intelaiatura (e più in generale dell'intero zaino) è un fattore da considerare attentamente, perché bisogna essere sicuri di riuscire a sostenere il peso combinato di zaino e bambino allo stesso tempo.

Se pensate di non riuscire a portare un peso eccessivo è meglio optare per uno zaino più leggero: sarà meno accessoriato, e avrà meno spazio per oggetti extra, ma vi permetterà di portarlo con molto meno sforzo.

Può essere una buona idea optare per un modello che sia regolabile in diverse posizioni, in modo che possa adattarsi meglio a chiunque lo indossi in quel momento.

Spazio

Lo spazio per oggetti extra è importante specialmente quando si parla di zaini da trekking porta bambini: se la gita è lunga sarà necessario portare con sé bevande, cibo e un buon numero di oggetti di necessità anche per il bambino.

Se pensate di utilizzare lo zaino per lunghe gite è meglio optare per un modello che sia provvisto di un numero elevato di tasche, in modo da avere lo spazio dove riporre tutti gli oggetti utili durante l'escursione e di cui potreste avere bisogno.

Alcuni modelli di zaini porta bimbi hanno un buon numero di tasche esterne, comodissime per poter raggiungere il necessario mentre si cammina, e anche tasche aggiuntive che possono essere staccate dallo zaino.

Comodità

Un altro fattore molto importante da considerare è anche la comodità, specialmente per il bambino: assicurarsi che lo zaino da montagna porta bambini risulti comodo per loro è necessario per evitare lunghe gite accompagnate da lamentele.

Assicuratevi prima di tutto che lo zaino abbia imbottiture morbide: questo sarà utile anche per il vostro comfort, non solo per quello del bambino. 

Cinture e cinghie imbottite possono evitare fastidi durante la camminata, e la presenza di cuscini per sostenere la testa del bambino in caso di pisolini è molto gradita, perché migliora notevolmente il comfort del bambino durante la passeggiata.

Sicurezza

Anche il fattore sicurezza è ovviamente importantissimo: assicuratevi che lo zaino sia regolabile, che si possa stringere bene e che la seduta del bambino sia stabile ma che non gli impedisca di godersi la gita.

Le cinghie e le cinture di sicurezza devono limitare i movimenti del bambino, per evitare pericolosi incidenti e cadute, e devono assicurare bene lo zaino alla vostra schiena.

Allo stesso tempo le cinture di sicurezza non devono risultare troppo strette e rigide: se pensate che questo possa essere un problema potete optare per un modello che abbia delle cinture imbottite, così da garantire il massimo della sicurezza e del comfort.

Accessori utili

Un'altra caratteristica da tenere in considerazione è la presenza di accessori, specialmente in caso di gite e lunghe passeggiate: alcuni zaini porta bambini da montagna comprendono una serie di accessori aggiuntivi.

Tra questi possiamo trovare il parapioggia, utile per non farsi trovare impreparati nel caso di brutto tempo, ed il parasole, perfetto per proteggere i bambini dal sole nelle giornate più calde.

Ci sono anche retine per proteggere i bambini dalle zanzare e i cuscini poggiatesta dei quali abbiamo già parlato.

L'aerazione è un dettaglio particolarmente importante per garantire il comfort dei bambini, dunque di solito è una caratteristica ben curata dalla maggior parte dei brand.

Anche la schiena dei genitori ha bisogno di respirare: alcuni modelli propongono soluzioni (dal tessuto traspirante ad appositi canali di rilascio dell'aria) per garantire questo comfort.

Alcuni modelli di zaino porta bambini sono addirittura dotati di un piccolo specchio che permette di tenere d'occhio il bambino durante la passeggiata senza doversi continuamente fermare.

Domande comuni sugli zaini porta bambino 

Se arrivati a questo punto avete ancora dei dubbi su quale sia il miglior zaino porta bimbi, o su quale modello possa fare per voi, ecco alcune delle domande più frequenti che i genitori si pongono sull'uso e la scelta di uno zaino porta bebè da trekking.

Quando posso cominciare ad usare uno zaino porta bimbo?

Gli zaini porta bimbo sono pensati e progettati per portare bambini che sono già in grado di stare seduti autonomamente: il raggiungimento di questo traguardo dipende ovviamente da bambino a bambino, ma in linea di massima si parte dai sei mesi.

Nel caso in cui si parli di bambini molto piccoli, che quindi tendono ad addormentarsi più facilmente, è una buona idea dotarsi di un cuscino per far loro appoggiare la testa durante la passeggiata.

Ogni modello di zaino specifica il peso massimo che può portare, quindi controllate sempre di non eccedere e di rimanere nei limiti per evitare possibili incidenti.

Come posso utilizzare lo zaino porta bimbo in modo sicuro?

La preoccupazione principale di ogni genitore è ovviamente la sicurezza dei propri figli, quindi eccovi alcuni suggerimenti da seguire per utilizzare gli zaini per portare i neonati in modo sicuro.

  • Non lasciare mai il bambino incustodito nello zainetto e controllare periodicamente che sia comodo e a suo agio, e che in caso di pisolino il collo sia ben supportato dall'eventuale cuscino che avete aggiunto.
  • L'utilizzo di parasole e parapioggia è ovviamente molto consigliato, nel caso di condizioni climatiche che possano dare fastidio o addirittura essere pericolose per i bambini.
  • Controllate sempre che non abbiano troppo caldo o troppo freddo, e che siano ben riparati in caso di pioggia o di vento.
  • Alcuni modelli di zaino porta bimbo hanno una struttura rigida in grado di rimanere in piedi da sola quando appoggiati a terra: sono modelli molto comodi, ma non sono adatti ad essere utilizzati come vere e proprie sedie, soprattutto non devono mai essere posizionati su superfici elevate come tavoli o panchine, per evitare possibili cadute.
  • È sempre meglio evitare di dare da mangiare ai bambini durante le camminate: meglio aspettare di essersi fermati per una breve pausa, in modo da essere certi di evitare eventuali soffocamenti.

DISCLAIMER AFFILIAZIONI: Genitorisidiventa.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. In qualità di Affiliato Amazon, il proprietario del sito riceve un guadagno per ciascun acquisto idoneo.