miglior latte in polvere

Miglior Latte In Polvere Per Neonati – Classifica Top 5

#1
latte in polvere nestlè nidina 1

1. Latte in polvere Nestlè Nidina 1

Il migliore latte in polvere 1

#2
latte di proseguimento Aptamil 2

2. Latte in polvere Aptamil 2

Il miglior latte di proseguimento 2

#3
latte crescita mellin 3

3. Latte in polvere Mellin 3

Il miglior latte crescita 3

#4
latte crescita mellin 4

4. Latte in polvere Mellin 4

Il miglior latte crescita 4

#5
plasmon lenilac 1

5. Latte in polvere Plasmon Lenilac 1

Il miglior latte anticolica

I migliori 5 latte in polvere per neonati - Classifica 2021

Il latte è l’alimento più importante nella formazione di un bambino, esso infatti, garantisce una dieta completa e fornisce al neonato tutte le sostanze più importanti per il suo sviluppo

Allattare però non è sempre semplice. Molte mamme trovano difficoltà nel farlo, alcune decidono di non allattare, mentre altre non possono farlo per via di alcuni problemi fisici.

Può anche capitare che il latte materno sia insufficiente per le richieste del neonato e l’unico modo per sopperire a queste mancanze è il latte in polvere. 

Per fortuna il mercato offre moltissime soluzioni ma la scelta può rivelarsi complessa. Proprio per questo ho deciso di accompagnarvi nella scelta del miglior latte artificiale per neonati, recensendo per voi i cinque che mi hanno convinta di più.

IL MIGLIORE IN ASSOLUTO

IL MIGLIORE IN ASSOLUTO

IL MIGLIORE LATTE IN POLVERE 1

1. Latte in polvere Nestlè Nidina 1

latte in polvere nestlè nidina 1

Pro

  • Indicato dalla nascita fino ai 6 mesi
  • Facilmente digeribile
  • Senza olio di palma
  • Estremamente nutritivo, fibre GOS, FOS e acidi grassi essenziali
  • Può essere affiancato con l'allattamento al seno

Contro

  • La confezione può rivelarsi troppo grande 

Recensione:

Il primo latte artificiale che vi presento quest’oggi è probabilmente il miglior artificiale 1 sul mercato. Il latte in polvere Nestlé, infatti, è frutto di oltre 60 anni di ricerca sul latte materno.


Esso è indicato dalla nascita fino ai sei mesi e può essere utilizzato sia come sostitutivo del latte materno sia come aggiunta dopo la poppata del piccolo.


Il latte a marchio Nestlé è utilizzato in tanti ospedali d’Italia e consigliato da molti pediatri per via della sua digeribilità e del suo apporto nutritivo.


Per questo motivo è considerato il miglior latte per lattanti da affiancare con l'allattamento al seno.


Tra le caratteristiche più importanti di questo prodotto vi sono le fibre GOS e FOS, prebiotici fondamentali per lo sviluppo della giovanissima microflora intestinale del vostro piccolo.


In più, il latte presenta una nutrita rosa di vitamine al suo interno e la LC-PUFA: una sigla che certifica la presenza di acidi grassi a lunga catena, elementi essenziali che hanno effetti benefici sulla vista dei nostri neonati. 


Ancora, il latte è composto da Taurina, un amminoacido fondamentale presente solo nel latte materno, e DHA (Omega 3), acido fondamentale nella sintesi di retina e cervello. Il latte contiene lattosio e non contiene olio di palma. 


Parlando di un aspetto pratico, invece, il latte Nestlé si distingue per avere una confezione in acciaio "apri e chiudi" totalmente riciclabile da 800 g, con misurino in dotazione e coperchio trasparente così da poter monitorare con costanza il livello della polvere.


È venduto in un pacco da sei confezioni, che vi permetterà di fare scorta ad un ottimo prezzo.

IL MIGLIOR LATTE DI PROSEGUIMENTO 2

2. Latte in polvere Aptamil 2

latte di proseguimento Aptamil 2

Pro

  • Formula Pronutra Advance
  • Vitamine A, C,D
  • Fibre GOS e FOS
  • Ottima confezione
  • Non contiene oli vegetali

Contro

  • 1,2 kg potrebbero essere troppi per alcune persone

Recensione:

Il miglior latte di proseguimento per i neonati tra i 6 e i 12 mesi è quello proposto da Aptamil.


Esso si fa forte di oltre quarant’anni di esperienza nel settore ed di un team di oltre cinquanta ricercatori.  Ciò ha permesso ad Aptamil di sperimentare una formula completa per il nutrimento del piccolo: la Pronutra Advance. 


In essa sono contenute le vitamine A, C e D che contribuiscono al normale funzionamento del sistema immunitario. In più la LCP (che contiene Omega-3 e ALA) contribuisce allo sviluppo cerebrale e del tessuto nervoso.


Anche questo latte presenta le fibre GOS/FOS, una miscela prebiotica brevettata di Galatto e Frutto-oligosaccaridi. Nel latte è presente il lattosio, oli vegetali (tra cui quello di palma), la Taurina e la Carnitina. 


La confezione è studiata per mantenersi igienica fino all’ultimo misurino, assicurando la protezione dalla polvere grazie all’innovativa chiusura.


Al suo interno, oltre al misurino, vi è un pratico livellatore che vi renderà possibile fare l’operazione anche con una sola mano. 

 

Il latte è venduto in un comodissimo pacco da tre confezioni ognuna da 1,2 kg per un totale di 3,6 kg che vi assicurerà una buona scorta del miglior latte artificiale per neonati.

IL MIGLIOR LATTE CRESCITA 3

3. Latte in polvere Mellin 3

latte crescita mellin 3

Pro

  • Garanzia Mellin
  • Alto contenuto di ferro, calcio e vitamina d
  • Molte vitamine
  • Facilmente digeribile

Contro

  • Contiene olio vegetale

Recensione:

Il terzo prodotto di cui voglio parlarvi è il latte artificiale Mellin. Questo prodotto è pensato per i bambini di età compresa tra uno e due anni.


La Mellin ha pensato questo latte all’interno del programma di ricerca preciNUTRI, uno studio che si pone come obiettivo il raggiungimento di una perfetta precisione nutrizionale. 


Il latte crescita 3 è a base di latte scremato a cui si aggiungono ferro, calcio e vitamina D. Il ferro è fondamentale per lo sviluppo cognitivo, il calcio – come tutti sappiamo – è imprescindibile per lo sviluppo di ossa e denti.


La composizione del latte assicura un apporto bilanciato di proteine ma non è sostituivo di una dieta completa. Le altre vitamine presenti, anche se in misura minore, sono la A, la B2, la B12, la C, la D, la E e la K. 


Come potete vedere si tratta di un prodotto davvero molto completo. Al suo interno è presente il lattosio e oli vegetali tra cui, anche qui, l’olio di palma, ciononostante, questo è un latte ad alta digeribilità per neonati.


La confezione è totalmente riciclabile, composta da una scatola in cartone contente delle bustine di plastica. Una volta aperta, deve essere richiusa correttamente e conservata in un luogo fresco e asciutto e non deve essere messa in frigorifero. 


Il prodotto deve essere consumato entro un mese ed è venduto in un pacco famiglia da 3 confezioni da 1200g. 

IL MIGLIOR LATTE CRESCITA 4

4. Latte in polvere Mellin 4

latte crescita mellin 4

Pro

  • Formula preciNUTRI
  • Grande apporto nutritivo
  • Contiene molte vitamine
  • Altamente digeribile
  • Non contiene oli vegetali

Contro

  • Confezioni troppo grandi

Recensione:

Per quella che comunemente viene definita la “crescita 4” ho selezionato nuovamente un prodotto a marchio Mellin.


Anche questo fa parte del programma preciNUTRI ed è specificatamente pensato per i bambini tra i due e i tre anni di età.


La sua formula nutritiva non è poi così difforme dal precedente ma riduce il numero di grassi saturi, meno importanti in questa fase della crescita, a beneficio di un aumento della presenza di calcio e ferro.


Questo latte disidratato è scremato e, per questo, è un latte artificiale digeribile. Conserva le proprietà nutritive del precedente ed ha un ottimo gusto, molti bambini ne apprezzano il sapore.


In più, molti genitori apprezzeranno il fatto che questo prodotto arriva a casa vostra già sterilizzato e deve essere semplicemente scaldato e non bollito come gli altri.


Contiene le vitamine A, C e D che contribuiscono al normale funzionamento del sistema immunitario, le fibre GOS e FOS che abbiamo già visto in altri prodotti e un buon apporto di proteine, fondamentali in questa fase della crescita.


Tutto ciò lo rende il migliore latte in polvere 4 disponibile sul mercato, anche in questo caso il prodotto deve essere consumato entro un mese dall’apertura e non deve essere riposto in frigorifero ma in un luogo asciutto e fresco.


La confezione è in cartone con buste di plastica che contengono il latte artificiale e il misurino. Il prodotto è spedito in tre confezioni da 1,2 kg ciascuna per un totale di 3,6 kg.

IL MIGLIOR LATTE ANTICOLICA

5. Latte in polvere Plasmon Lenilac 1

plasmon lenilac 1

Pro

  • Ideale per chi soffre di coliche
  • Molto leggero 
  • Nutriente
  • Non contiene oli vegetali

Contro

  • Prezzo un po' elevato
  • Sapore che potrebbe non piacere a tutti

Recensione:

Purtroppo, può capitare che i bambini possano avere problemi a digerire il latte in polvere.


Per questo motivo l’ultimo prodotto che vi presenterò quest’oggi riguarda specificatamente i bambini che hanno difficoltà di digestione. 


Questo latte a marchio Plasmon è probabilmente il latte artificiale più digeribile per neonati in commercio. 


Il prodotto si rivolge a tutti i neonati e, in particolar modo a quelli che hanno meno di sei mesi di vita, che hanno problemi gastrointestinali minori come coliche, distensioni addominali e stipsi.


Per evitare i fastidiosi inconvenienti il latte è stato formulato con una differente gestione dietetica che prevede un ridotto contenuto di lattosio, l’aggiunta del beta-palmitato, del latte fermentato e dei galattoligosaccaridi.


Al suo interno sono presenti molte vitamine (A, B6, B12, C, D, E e K) e molti minerali, quali calcio e ferro. Un’unica pecca è il sapore, più vicino a quello di un medicinale che di un latte e questo può rappresentare una difficoltà in fase di somministrazione al neonato.


Purtroppo, essendo un prodotto a fini medici speciali, ha un prezzo più elevato degli altri che vi ho consigliato ma, soddisfa esigenze più complesse di quelle ordinarie. 


La confezione è in cartone ed è disponibile in un solo formato da 400g.


Guida all'acquisto del latte in polvere per neonati

Scegliere il miglior latte in polvere per neonati può essere davvero complesso. Io stessa, quando mi ci son trovata per la prima volta, ho avuto molte difficoltà a districarmi tra i mille prodotti presenti sul mercato

Per venirne a capo ho scelto di tenere conto di una serie di caratteristiche come l’aspetto nutritivo, la digeribilità, la composizione e – non ultimo – il prezzo

In questa breve guida cercherò di spiegarvi quali sono le caratteristiche irrinunciabili per un buon latte artificiale.

La composizione

Inizierei dall’aspetto più importante: gli ingredienti. Cosa contiene il latte in polvere? 

Fortunatamente la normativa italiana ed europea sul latte per neonati è molto severa. Sono proibiti gli Ogm e i livelli di inquinanti fitosanitari (pesticidi) tollerati sono molto bassi.  

Le capacità nutritive

Una delle maggiori differenze tra i vari tipi di latte in polvere presenti sul mercato è data dai principi nutritivi presenti al loro interno. Sono da preferire le soluzioni che contengono alte percentuali di vitamine, calcio e ferro.

A seconda dell’età, è anche importante la presenza delle fibre prebiotiche (GOS e FOS) e di Taurina. Quest’ultima, come detto, è presente in natura solo nel latte materno e non in quello vaccino. 

Attenzione quindi alla sua presenza nel latte in polvere, è importante!

La digeribilità

Molte volte capita che i pancini dei nostri piccoli possano avere difficoltà a digerire il latte in polvere. Per questo motivo è importante fare attenzione alla sua composizione. 

Sul mercato, fortunatamente, vi sono molte alternative tra cui scegliere e le opzioni ad alta digeribilità non mancano di certo.

Inoltre, ci sono alcuni prodotti a base di latte intero che non vi consiglio di acquistare per via della loro pesantezza. Il mio suggerimento è quello di ricercare solo prodotti con latte scremato al loro interno. 

Adatto alle vostre esigenze

Ogni latte è diverso. Il latte artificiale viene catalogato in base all’età del bimbo e si suddivide in: latte 1, latte 2 o di proseguimento, latte di crescita 3 e latte di crescita 4. In più vi sono delle confezioni specifiche per i bambini nati prematuri. 

  • Latte 1: è indicato per i primi 6 mesi di vita
  • Latte 2: è indicato per i bambini tra i 6 e i 12 mesi di vita
  • Latte 3: è indicato per i bambini tra i 12 e i 36 mesi
  • Latte 4: è indicato per tutti i bambini che hanno più di 3 anni

Selezionare il latte più adatto all'età di vostro figlio vi garantirà di scegliere un prodotto che lo aiuterà a crescere nel modo giusto, senza nuocere alla sua salute.

Liquido o in polvere?

Questa è una scelta che ho già fatto per voi, infatti, i prodotti analizzati in questa guida sono tutti in polvere.

Questo perché il latte in polvere è molto più comodo, al netto dei pochi minuti in più che impiegherete per prepararlo.

La formulazione in polvere, inoltre, assicura una maggiore durata poiché, una volta aperta, la confezione potrà essere conservata per circa tre settimane

Il latte liquido, d’altro canto, non può essere conservato per più di due giorni dopo l’apertura, motivo per cui spesso viene buttato prima ancora di essere consumato del tutto

Ancora, le dimensioni sono molto differenti, il latte liquido ingombra molto di più di quello in polvere e farne una scorta richiede un bel po’ di spazio libero in dispensa. 

In ultimo, il latte in polvere ha un prezzo inferiore a quello liquido

La confezione

Può sembrare poco utile, ma una buona confezione rende un prodotto più appetibile, per questo motivo grandi aziende come la Nestlé si sono prodigate nel ricercare la confezione perfetta.

In primo luogo, è fondamentale la scelta dei materiali, il mio consiglio è quello di scartare confezioni composte da materiali misti poiché sono difficili da riciclare. 

Il latte andrebbe chiuso in una scatolina di acciaio riciclabile al 100% che lo difenda da agenti esterni come umidità, aria e luce.

Inoltre, il misurino in dotazione dovrebbe essere disinfettato al primo utilizzo, in modo da essere sicuri che non vi siano germi sulla sua superficie.  

In ultimo, una confezione con tappo trasparente vi darà modo di controllare continuamente il livello della polvere, così da non avere brutte sorprese all’improvviso.

Confezioni come questa rendono il prodotto più sicuro e più longevo di quello contenuto in semplici scatole di cartone. 

Come utilizzare al meglio il latte in polvere

Utilizzare il latte in polvere vi ruberà pochi minuti e la sua preparazione non è un’operazione complessa ma ci sono alcune semplici regole da seguire. 

Il latte non è mai sostitutivo di una dieta sana ed equilibrata per il vostro bambino. Può essergli dato anche assieme alla poppata per aiutarlo nello sviluppo e può anche sostituirsi ad essa, sebbene questo debba essere evitato il più possibile.

Bisogna stare attenti nella preparazione del latte poiché si può sbagliare il dosaggio e questo potrebbe creare qualche problemino intestinale al vostro bimbo, nella migliore delle ipotesi. 

In più, prima di preparare la polvere bisogna assicurarsi di aver sterilizzato correttamente il biberon. Per farlo vi sono molti metodi come la bollitura, il box per microonde o l’acquisto di un biberon sterilizzabile in microonde

Linee guida per la preparazione del latte in polvere

Questi sono gli steps da seguire per prepare il latte in polvere nel modo corretto.

  1. Prima di tutto lavati le mani
  2. Metti a bollire l’acqua 
  3. Fai scendere la temperatura intorno ai 70 gradi
  4. Aggiungi il latte in polvere 
  5. Fai raffreddare 
  6. Asciuga il biberon 
  7. Controlla la temperatura facendo cadere qualche goccia sulla mano
  8. Il tuo latte è pronto ad esser somministrato
  9. Quando il bambino finisce di mangiare butta quello che è avanzato

Domande comuni sul latte in polvere

Se siete arrivati fin qui e avete ancora qualche dubbio su come utilizzare al meglio il latte in polvere, fortunatamente per voi, ho risposto alle domande più comuni che le mamme si pongono prima dell'acquisto. 

Quanto dura il latte in polvere?

Il latte deve essere consumato entro due ore dalla preparazione per impedire che i batteri presenti prolifichino man mano che la temperatura scende.

Si può preparare in anticipo ma deve essere conservato in un luogo asciutto e deve essere utilizzato entro e non oltre le 24 ore.

Quale acqua deve essere utilizzata per preparare il latte in polvere?

In questo caso l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ci dice che l’acqua da utilizzare dovrebbe avere un basso residuo fisso e una bassa concentrazione di minerali. Vi ricordo sempre che dovete portarla ad ebollizione.

Il latte in polvere ha lo stesso sapore di quello liquido?

Il sapore del latte in polvere è evidentemente diverso da quello liquido sebbene sia un sapore gradito ai più piccoli.

Discorso diverso per il latte in polvere con fini medici, come il latte artificiale digeribile, purtroppo questo genere di prodotto conserva sempre un sapore un po’ sgradevole. 

DISCLAIMER AFFILIAZIONI: Genitorisidiventa.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. In qualità di Affiliato Amazon, il proprietario del sito riceve un guadagno per ciascun acquisto idoneo.